Questo sito utilizza i cookie di profilazione, propri o di altri siti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.


Attendere Prego...

Dove vuoi andare?

Parti da: Prevede italo Bus
Arriva a: Prevede italo Bus

Preferenza fascia oraria

Preferenza fascia oraria

Passeggeri: (14-59)

0-36 mesi senza posto

0-13 anni con posto

Over 60

Hai un codice promo?

cerca

Informazioni per te

Ricordiamo che i viaggiatori di età inferiore ai 14 anni possono viaggiare solo se accompagnati da un passeggero maggiorenne come da Condizioni Generali di Trasporto.

Visualizza o Modifica

CON IL CODICE BIGLIETTO PUOI...

  • Visualizzare o modificare il tuo viaggio

  • Cercare un Credito Italo e/o richiederne la monetizzazione

  • Associare un codice Italo Piu

    Fino a tre minuti prima della partenza

Viaggia con Italo da
Peschiera a Torino e viceversa

Approfitta delle incredibili offerte di Italotreno per i biglietti del treno Peschiera-Torino e Torino-Peschiera!

Nella tratta Peschiera-Torino il miglior mezzo è il treno: solo 1 ora e 14 minuti di viaggio!

Scopri tutte le nostre promozioni per viaggiare al miglior prezzo. Acquista in anticipo il tuo biglietto per il treno ad alta velocita di Italo da Peschiera-Torino o Torino-Peschiera e risparmia!

Approfitta delle offerte scontate Peschiera-Torino

Fatti ispirare e parti con Italo
Mini Guida, cosa visitare a Torino e a Peschiera

Viaggiare a Peschiera

Affacciata sulla costa meridionale del lago di Garda, nel punto in cui esso dà origine all’emissario Mincio, sorge Peschiera del Garda, una cittadina dalle caratteristiche uniche. L’acqua è senza dubbio l’elemento predominante nel borgo, completamente circondato da canali e meta di turismo durante tutto l’anno, complice il clima lacustre che rimane mite anche in inverno.

Il centro storico di Peschiera è delimitato da una cinta muraria con solo due punti di accesso, Porta Verona e Porta Brescia, e presenta un vivace intrico di vicoli e piazze, oltre a diversi gioielli architettonici. La Fortezza, o Rocca, è un’imponente opera difensiva a base pentagonale, risalente all’inizio del XIII secolo.

Data la storica importanza strategica di Peschiera, nella cittadina sono presenti numerose strutture militari oggi riconvertite a scopi civili: la Caserma d’Artiglieria, arsenale fatto costruire dal maresciallo Radetzky, ospita mostre, rassegne e spettacoli, il Padiglione degli Ufficiali è diventato un circolo anziani, la Palazzina Comando un museo storico.

Nel borgo sono da visitare anche il Duomo di San Martino e la piazzetta San Marco, su cui si affaccia il Municipio, oltre ai Bastioni Tognon, Querini, San Marco e Cantarane. Il cinquecentesco Ponte dei Voltoni, inoltre, è ideale per fare una passeggiata con vista sul Canale di mezzo, che attraversa il centro.

Oltre ad ammirare palazzi e monumenti, cosa c’è da fare a Peschiera del Garda? I vicoli del centro sono il luogo ideale per gli amanti dello shopping e dell’artigianato, grazie alla presenza di moltissime botteghe e negozietti. Inoltre, la cittadina è particolarmente rinomata per gli sport d’acqua: sulla superficie del lago è possibile praticare nuoto, windsurf, canottaggio, sci d’acqua, navigazione a vela. Ma Peschiera è amata anche dai cicloturisti e podisti.

Riparata dai venti che soffiano sul lago, e caratterizzata da temperature piacevoli in ogni stagione, la città diventa particolarmente affascinante alla fine dell’anno, quando vengono allestiti i suggestivi mercatini di Natale, e in estate, quando ospita numerosi eventi sportivi e culturali (tra cui il Palio delle mura e la rassegna Artisti di Strada) e si riempie di colorati fiori, al punto da meritare l’appellativo di “città fiorita”.

Se avete già visitato tutta la città, e volete trascorrere una giornata spensierata in famiglia, a pochissimi minuti da Peschiera si trova Gardaland, il celebre parco divertimenti a tema amato da grandi e piccini, tra i più grandi in Europa.

Dulcis in fundo, una visita a Peschiera non può trascurare la gastronomia e la cucina locale: i diversi locali offrono il meglio della tradizione enogastronomica del territorio, portando in tavola piatti saporiti a base di pesce di lago, formaggi, olio extravergine DOP, tartufo e agrumi. Non mancano poi vini inimitabili come il Bardolino, il Valpolicella, il bianco di Custoza e l’Amarone.

Come arrivare sulle sponde del lago di Garda per apprezzare le bellezze di Peschiera? Italo ti permette di raggiungere la cittadina lacustre in modo rapido e comodo grazie alla nuova tratta aperta sul collegamento Torino-Milano-Venezia. Cosa aspetti? Acquista subito il tuo biglietto Italo per Peschiera del Garda!

 

Viaggiare a Torino

Italo Treno ti porta a conoscere Torino, capitale sabauda e culla del Risorgimento: un viaggio fra arte, cultura e innovazione in una delle città che ha dato vita a numerosi esempi di Made in Italy, famosi in tutto il mondo.

Celebrata internazionalmente come una delle città con una delle posizioni naturali più belle del mondo, Torino si trova in pianura ed è delimitata dalle acque del Po, del Sanzone, dello Stura di Lanzo e della Dora Riparia, che lambisce le vie vicine al centro storico. Per questo motivo è anche chiamata la città dei quattro fiumi. La vicinanza delle Alpi arricchisce il suo scenario naturale, soprattutto in inverno, quando è possibile ammirarne le punte innevate.

Altro nome che definisce Torino e ne descrive fedelmente l'essenza è quello di città Art Nouveau, grazie alla presenza dei suoi caffé storici, nati nel periodo della Bella Epoque: c'è chi dice che anche per questo motivo sia paragonabile a una piccola Parigi italiana, per la sua aria apparentemente austera ma dietro cui si nasconde una vivace vita sociale e culturale.

Il monumento che senza dubbio identifica Torino e ne caratterizza lo skyline è la Mole Antonelliana, il monumento del 1863 dedicato all'allora Re d'Italia Vittorio Emanuele II e che ora ospita il Museo Nazionale del Cinema, il principale in Europa. Altro primato di Torino è quello di offrire ai suoi visitatori un salto nel passato grazie al Museo Egiziano, secondo al mondo dopo quello del Cairo.

Per conoscere il centro pulsante di Torino, recati in Piazza Castello: la riconoscerai perché attorniata su tre lati dagli antichi portici. Qui si trovano alcuni degli edifici più rappresentativi della città, come il Palazzo Reale, il Teatro Regio o il Palazzo del Governo. Il nome della piazza prende il nome da Palazzo Madama, che era l'antico Castello della città. Da Piazza Castello si aprono le quattro arterie della città, via Garibaldi, via Pietro Micca, via Roma e via Po.

Uno dei motivi che ha reso famosa Torino, convertendola anche in una meta di pellegrinaggio, è la presenza della Sacra Sindone custodita nel Duomo della città, dedicato al patrono di Torino, San Giovanni Battista. Potrai ammirare la Sindone situata sotto la tribuna reale del Duomo e vederla dentro la sua teca a tenuta stagna.

Per allontanarti invece dal centro città e apprezzare un'attrazione molto amata dai torinesi, puoi arrivare al Parco fluviale del Valentino, che risale all'800. Nel cuore del parco sorge uno degli edifici torinesi che può fregiarsi del titolo di Patrimonio Unesco insieme ad altre residenze dell'epoca sabauda, il Castello del Valentino. Fu Maria Cristina di Francia a scegliere questo palazzo come sua residenza favorita; oggi è sede della facoltà di architettura. Altra curiosità del parco è il Borgo Medioevale, costruito nel 1884, che riproduce un villaggio medioevale del '400. E parlando di residenze reali, non perdere la meravigliosa Reggia di Venaria, riaperta solo nel 2007 e parte anch'essa del Patrimonio Unesco.

Anche i più golosi troveranno a Torino una meta deliziosa per soddisfare la curiosità gastronomica: inizia con un primo piatto a base di agnolotti di carne conditi con brasato oppure con i tajarin (una pasta fresca lunga) conditi con tartufo bianco. Passa poi al secondo con il brasato al vino Barolo o con la famosa bagna caôda la salsa di acciughe, aglio e olio...consigliata solo se non hai impegni galanti dopo pranzo! Per quanto riguarda i dolci, Torino è la mecca: amaretti, torta alle nocciole e il cioccolato Gianduja sono alcuni dei più famosi marchi di fabbrica della pasticceria torinese. Accompagna il tutto con un Barolo, un moscato oppure un vermouth.

Prendi al volo l'occasione di rilassarti in piazza Castello e sorseggiare un bicerín, la famosa bevanda tradizionale piemontese a base di caffé, cioccolato e crema di latte: acquista ora il tuo biglietto Italo per Torino!

Guarda anche

Dove vuoi andare?

;