Viaggia con Italo da
Peschiera a Padova e viceversa

Approfitta delle incredibili offerte di Italotreno per i biglietti del treno Peschiera-Padova e Padova-Peschiera!

PESCHIERA-PADOVA

PREZZO BIGLIETTO TRENO PESCHIERA - PADOVA

Tratte a partire da

Peschiera - Padova

-
ACQUISTA SUBITO
Tratte a partire da

Padova - Peschiera

-
ACQUISTA SUBITO

Nessuna soluzione trovata

Nessuna soluzione trovata

Le migliori offerte Italo Peschiera - Padova

friends_626x250

Italo Friends, viaggiare insieme conviene!

Scopri tutta la convenienza di viaggiare in compagnia! Sconti fino al -50%

SCOPRI DI PIU'
desktop

Codici promozionali
e sconti

Scopri le promozioni e i codici sconto Italo per risparmiare sul tuo prossimo viaggio.

CODICI PROMO ITALO
family_626x250

Viaggia con i tuoi figli
e risparmi!

I bambini di età inferiore ai 14 anni viaggiano gratis con la famiglia in ambiente Smart.

SCOPRI DI PIÙ

Fatti ispirare e parti con italo
Mini Guida, cosa visitare a Peschiera e a Padova

Viaggiare a Peschiera
Viaggiare a Padova
PESCHIERA_20190702
Viaggiare a Peschiera

Affacciata sulla costa meridionale del lago di Garda, nel punto in cui esso dà origine all’emissario Mincio, sorge Peschiera del Garda, una cittadina dalle caratteristiche uniche. L’acqua è senza dubbio l’elemento predominante nel borgo, completamente circondato da canali e meta di turismo durante tutto l’anno, complice il clima lacustre che rimane mite anche in inverno.
Il centro storico di Peschiera è delimitato da una cinta muraria con solo due punti di accesso, Porta Verona e Porta Brescia, e presenta un vivace intrico di vicoli e piazze, oltre a diversi gioielli architettonici. La Fortezza, o Rocca, è un’imponente opera difensiva a base pentagonale, risalente all’inizio del XIII secolo.
Data la storica importanza strategica di Peschiera, nella cittadina sono presenti numerose strutture militari oggi riconvertite a scopi civili: la Caserma d’Artiglieria, arsenale fatto costruire dal maresciallo Radetzky, ospita mostre, rassegne e spettacoli, il Padiglione degli Ufficiali è diventato un circolo anziani, la Palazzina Comando un museo storico.
Nel borgo sono da visitare anche il Duomo di San Martino e la piazzetta San Marco, su cui si affaccia il Municipio, oltre ai Bastioni Tognon, Querini, San Marco e Cantarane. Il cinquecentesco Ponte dei Voltoni, inoltre, è ideale per fare una passeggiata con vista sul Canale di mezzo, che attraversa il centro.
Oltre ad ammirare palazzi e monumenti, cosa c’è da fare a Peschiera del Garda? I vicoli del centro sono il luogo ideale per gli amanti dello shopping e dell’artigianato, grazie alla presenza di moltissime botteghe e negozietti. Inoltre, la cittadina è particolarmente rinomata per gli sport d’acqua: sulla superficie del lago è possibile praticare nuoto, windsurf, canottaggio, sci d’acqua, navigazione a vela. Ma Peschiera è amata anche dai cicloturisti e podisti.
Riparata dai venti che soffiano sul lago, e caratterizzata da temperature piacevoli in ogni stagione, la città diventa particolarmente affascinante alla fine dell’anno, quando vengono allestiti i suggestivi mercatini di Natale, e in estate, quando ospita numerosi eventi sportivi e culturali (tra cui il Palio delle mura e la rassegna Artisti di Strada) e si riempie di colorati fiori, al punto da meritare l’appellativo di “città fiorita”.
Se avete già visitato tutta la città, e volete trascorrere una giornata spensierata in famiglia, a pochissimi minuti da Peschiera si trova Gardaland, il celebre parco divertimenti a tema amato da grandi e piccini, tra i più grandi in Europa.
Dulcis in fundo, una visita a Peschiera non può trascurare la gastronomia e la cucina locale: i diversi locali offrono il meglio della tradizione enogastronomica del territorio, portando in tavola piatti saporiti a base di pesce di lago, formaggi, olio extravergine DOP, tartufo e agrumi. Non mancano poi vini inimitabili come il Bardolino, il Valpolicella, il bianco di Custoza e l’Amarone.
Come arrivare sulle sponde del lago di Garda per apprezzare le bellezze di Peschiera? Italo ti permette di raggiungere la cittadina lacustre in modo rapido e comodo grazie alla nuova tratta aperta sul collegamento Torino-Milano-Venezia. Cosa aspetti? Acquista subito il tuo biglietto Italo per Peschiera del Garda!

BIGLIETTI PADOVA - PESCHIERA
PADOVA_20190702
Viaggiare a Padova

Esplorare il Veneto è più facile in treno: Italo ti porta a Padova, capitale della pittura del Trecento, adagiata a pochi km dalla natura dei Colli Euganei e dalla Laguna di Venezia.
La posizione naturale di Padova rende questa città la meta ideale per chi cerca una destinazione ricca sia dal punto di vista naturale che paesaggistico. Inizia a rilassarti e, dalla stazione dei treni, raggiungi a piedi il cuore sociale di Padova, il triangolo delle tre più famose piazze cittadine: piazza delle Erbe, piazza della Frutta e piazza dei Signori. Quest'ultima è così chiamata perché qui si trovava il Palazzo della Signoria, Reggia dei Signori di Padova nel XIV secolo, i Carraresi. Alza gli occhi e ammira la meraviglia architettonica che ti circonda: gli eleganti palazzi storici che circondano la piazza, la Chiesa di San Clemente, il Palazzo del Capitanio e la Torre dell'Orologio. Sull'angolo di strada che da piazza della Signoria si ricollega al Duomo puoi ammirare ed entrare nella Loggia del Consiglio (chiamato anche Gran Guardia), che nel '400 era il palazzo in cui si riuniva il consiglio cittadino. Sali la lunga gradinata, entra nel patio con le sue sette arcate e accedi alla sala superiore, decorata con una serie di affreschi che rappresentano episodi leggendari della vita della città. Piazza della Frutta e delle Erbe fanno invece immediatamente pensare alla loro utilità originaria, che dura ancora oggi: i mercati tradizionali che animano la città ogni mattina e dove potrete comprare frutta fresca o uno spuntino di metà giornata.
La scoperta dell'arte cittadina continua poi nel vicino Duomo e nel Battistero. Se sei amante delle lettere, potrai omaggiare uno dei capisaldi della letteratura italiana, Francesco Petrarca, che fu canonico del Duomo e qui ha un monumento sepolcrale onorario. Il Battistero in particolare riserva un'esperienza unica di arte a 360 gradi: alla fine del '300 Giusto De' Meanabuoi ha dipinto ogni centimetro delle pareti interne fino all'alto della cupola con storie della Genesi e dell'Apocalisse.
Altra piazza simbolo di Padova è l'enorme piazza ellittica di Prato della Valle che non solo è la più grande della città, ma anche una delle più grandi di Europa dopo la piazza Rossa di Mosca.
Ci arriverai facilmente, sempre con una piacevole passeggiata lungo il centro storico, le vie dei negozietti tipici e soprattutto gli antichi portici che caratterizzano le antiche vie dello shopping di Padova. Da sempre Prato della Valle ha avuto funzioni ricreative e commerciali e non ti sarà difficile trovarvi dei mercatini che le circondano. La particolarità di questo luogo simbolo di Padova è che non ha una conformazione tipica di una piazza, ma è più una passeggiata monumentale fra le 78 statue di personaggi del passato il cui centro è l'Isola Memmia, circondata da un canale. Visto che sei in zona, non perdere un altro simbolo di Padova, meta di pellegrini da tutta Italia ed Europa, la Basilica di Sant'Antonio da Padova, chiamata dai padovani semplicemente come Il Santo. Qui sono custodite le reliquie del Santo e la sua tomba, e vale la pena visitarla per ammirarne la magnificenza e la sua ricchezza artistica e architettonica.
Ciliegina sulla torta di un itinerario artistico a Padova rimane poi la Cappella degli Scrovegni, cappella trecentesca dedicata alla Vergine annunziata. La sua architettura esterna è molto semplice ma quello che vi troverai all'interno ti lascerà senza fiato. Giotto ha decorato questa Cappella rendendola famosa in tutto il mondo con il suo ciclo di dipinti dedicati a storie del Vecchio e Nuovo Testamento: il tutto è sovrastato da un soffitto azzurro intenso a simboleggiare il cielo.
Ora che hai fatto scorpacciata di arte, è ora di riempire anche lo stomaco! Inizia il tuo percorso enogastronomico padovano concedendoti per prima cosa uno spritz, aperitivo inventato proprio a Padova, da spizzicare con qualche salume locale. Deliziati poi con i bígoli, gli spaghetti grossi artigianali, o un piatto a base di carne bianca come l'oca in onto padovana, per finire con un'ampia scelta di dolci padovani, come la torta sbrisolona o il pan del Santo. Chiudi il pasto con un leggendario caffé del Caffé Pedrocchi, chiamato anche "senza porte" perché per tutto l'Ottocento e fino al 1916 rimase aperto a ogni ora del giorno e della notte.
Non attendere ancora, acquista subito il tuo biglietto su Italotreno e vieni a conoscere Padova!

BIGLIETTI PESCHIERA - PADOVA

Guarda anche

circle

Attendere Prego...