TORINO_1200X800
{{counter.days}}

Giorni

{{counter.hours}}

Ore

{{counter.minutes}}

Minuti

{{counter.seconds}}

Secondi

Treni da Parma a Torino da 25,40€

Da Parma a Bologna con bus Itabus da 7,50€ + Treno Italo Alta Velocità da Bologna a Torino a partire da 17,90€

Stazione di partenza CHIUDI
Da :
Città o Stazione
A
 
Nessuna Corrispondenza
Più cercate
Stazione di arrivo CHIUDI
Da
 
A :
Città o Stazione
Nessuna Corrispondenza
Più cercate
Data di Partenza CHIUDI
Aggiungi ritorno
Data di Ritorno CHIUDI

Aggiungi passeggeri

Passeggeri

Aggiungi passeggeri

Adulti

{{adtCount}}

Senior

Over 60

{{snrCount}}

Giovani

14-29 anni

{{yngCount}}

Bambini

3 -13 anni con posto

{{chdCount}}

Infant

0-36 mesi senza posto

{{inftCount}}

Cane

Oltre i 5 kg o senza trasportino

{{petCount}}

FATTO

Codice Promo:
CODICE PROMO ATTIVO

Ricerche recenti

CHIUDI

  • {{search.valueStation}} - {{search.valueStationArrival}}

Treno + Bus Parma - Torino 

TORINO_1200X800

Le migliori offerte

immagine_carnet_classic_682x250

Carnet Italo: massima convenienza e flessibilità per i tuoi viaggi

Scegli fra i Carnet 10 validi per 180 giorni o i Carnet Special 10 e 20, validi per 30 giorni!

SCOPRI DI PIÙ
offerta_extra_magic_682x250

Italo eXtra Magic, fino al -70% sui tuoi viaggi

Per i viaggi della tua estate scegli la convenienza di Italo eXtra Magic

SCOPRI DI PIÙ
italo-friends_682x250

Italo Friends
viaggiare insieme conviene

Scopri tutta la convenienza di viaggiare in compagnia! Sconti fino al -60%

SCOPRI DI PIÙ

Quali fermate fa il treno tra Parma e Torino?

Scopri le fermate sulla tratta Parma - Torino.

Città
Parma
Bologna Centrale
Reggio Emilia Centrale
Milano Centrale
Torino Porta Susa
Stazione di cambio:
Cambio con treno
Italo Alta Velocità
Mezzo:
bus Itabus
Cambio bus Itabus con treno Italo Alta Velocità
Treno Italo Alta Velocità
Treno Italo Alta Velocità
Treno Italo Alta Velocità

Fatti ispirare e parti con italo
Mini Guida, cosa visitare a Torino e a Parma

Viaggiare a Parma
Viaggiare a Torino
Viaggiare a Parma

Visita Parma in treno. Parma è una città ricca d’arte, dove il passato ducale della città con Maria Luigia d’Austria ancora si respira. Questa suggestiva città evoca atmosfere particolari che invitano alla creatività e all’arte, non a caso Parma è stata nominata Città Creativa Unesco, capitale della Food Valley ed è stata nel 2020 Capitale Italiana della Cultura. Questa è una città che fa innamorare al primo sguardo e attira visitatori ogni anno.

Quali sono le attrazioni principali di Parma

Iniziamo con il dire che Parma è una città piccola ma che offre tantissimo a chi vuole viverla: oltre 300 monumenti storici e siti architettonici di rilievo sono disseminati lungo il suo territorio e aspettano, tutti, di essere scoperti da occhi nuovi.

Una gita a Parma non può iniziare senza una visita al Palazzo Pilotta, costruito per volere della famiglia Farnese come reggia capace di rappresentarne l’importanza politica ed economica. Proprio per questo oggi, al suo interno, possiamo trovare:

Il Museo Archeologico nazionale di Parma, la Galleria Nazionale della città, nominata insieme a quella di Milano e di Firenze una delle migliori pinacoteche di tutta Italia, e un bellissimo giardino. In questo cortile esterno e nella sede del Teatro Farnese ogni anno sono tantissimi gli eventi che si tengono.

Piazza Duomo è il cuore pulsante della città da qui si possono vedere la cattedrale di Santa Maria Assunta, costruita in pieno stile romanico con archi, colonne e tre diversi ordini di logge; al suo interno invece si possono notare affreschi gotici e motivi rinascimentali. Sono tantissimi i capolavori conservati al suo interno e nel Battistero, un imponente opera in stile gotico-romanico splendidamente decorato. 

Proprio dalla piazza, poi, è possibile raggiungere in pochi passi Palazzo Vescovile con elementi rinascimentali e medievali che ospita al suo interno mosaici romani del V Secolo, antichi reperti e il Museo Diocesano. Per chi ama il verde e la natura Parma offre il Parco Ducale, un’area verde immensa e bellissima, nel parco si trovano anche il Palazzo del Giardino del XVI, costruito come prima sede della famiglia dei duchi Farnese e il Palazzetto Eucherio Sanvitale, due edifici che impreziosiscono il parco rendendolo un luogo magico dove riposare in compagnia del tempo e della storia.

La cucina di Parma

La cucina di Parma è famosa in tutto il mondo e la città meriterebbe una visita solo per il tour enogastronomico che può offrire. Non solo il prosciutto di Parma, il culatello di Zibello e il parmigiano Reggiano, tutti prodotti unici italiani che qui hanno la loro terra d’origine ma anche sperimentazioni culinarie e ricette tradizionali come lo gnocco fritto e i tortelli di zucca.

Cosa aspetti? Acquista subito il tuo biglietto per Parma.


Cosa vedere a Torino
Viaggiare a Torino

Italo Treno ti porta a conoscere Torino, capitale sabauda e culla del Risorgimento: un viaggio fra arte, cultura e innovazione in una delle città che ha dato vita a numerosi esempi di Made in Italy, famosi in tutto il mondo.
Celebrata internazionalmente come una delle città con una delle posizioni naturali più belle del mondo, Torino si trova in pianura ed è delimitata dalle acque del Po, del Sanzone, dello Stura di Lanzo e della Dora Riparia, che lambisce le vie vicine al centro storico. Per questo motivo è anche chiamata la città dei quattro fiumi. La vicinanza delle Alpi arricchisce il suo scenario naturale, soprattutto in inverno, quando è possibile ammirarne le punte innevate.
Altro nome che definisce Torino e ne descrive fedelmente l'essenza è quello di città Art Nouveau, grazie alla presenza dei suoi caffé storici, nati nel periodo della Bella Epoque: c'è chi dice che anche per questo motivo sia paragonabile a una piccola Parigi italiana, per la sua aria apparentemente austera ma dietro cui si nasconde una vivace vita sociale e culturale.
Il monumento che senza dubbio identifica Torino e ne caratterizza lo skyline è la Mole Antonelliana, il monumento del 1863 dedicato all'allora Re d'Italia Vittorio Emanuele II e che ora ospita il Museo Nazionale del Cinema, il principale in Europa. Altro primato di Torino è quello di offrire ai suoi visitatori un salto nel passato grazie al Museo Egiziano, secondo al mondo dopo quello del Cairo.
Per conoscere il centro pulsante di Torino, recati in Piazza Castello: la riconoscerai perché attorniata su tre lati dagli antichi portici. Qui si trovano alcuni degli edifici più rappresentativi della città, come il Palazzo Reale, il Teatro Regio o il Palazzo del Governo. Il nome della piazza prende il nome da Palazzo Madama, che era l'antico Castello della città. Da Piazza Castello si aprono le quattro arterie della città, via Garibaldi, via Pietro Micca, via Roma e via Po.
Uno dei motivi che ha reso famosa Torino, convertendola anche in una meta di pellegrinaggio, è la presenza della Sacra Sindone custodita nel Duomo della città, dedicato al patrono di Torino, San Giovanni Battista. Potrai ammirare la Sindone situata sotto la tribuna reale del Duomo e vederla dentro la sua teca a tenuta stagna.
Per allontanarti invece dal centro città e apprezzare un'attrazione molto amata dai torinesi, puoi arrivare al Parco fluviale del Valentino, che risale all'800. Nel cuore del parco sorge uno degli edifici torinesi che può fregiarsi del titolo di Patrimonio Unesco insieme ad altre residenze dell'epoca sabauda, il Castello del Valentino. Fu Maria Cristina di Francia a scegliere questo palazzo come sua residenza favorita; oggi è sede della facoltà di architettura. Altra curiosità del parco è il Borgo Medioevale, costruito nel 1884, che riproduce un villaggio medioevale del '400. E parlando di residenze reali, non perdere la meravigliosa Reggia di Venaria, riaperta solo nel 2007 e parte anch'essa del Patrimonio Unesco.
Anche i più golosi troveranno a Torino una meta deliziosa per soddisfare la curiosità gastronomica: inizia con un primo piatto a base di agnolotti di carne conditi con brasato oppure con i tajarin (una pasta fresca lunga) conditi con tartufo bianco. Passa poi al secondo con il brasato al vino Barolo o con la famosa bagna caôda la salsa di acciughe, aglio e olio...consigliata solo se non hai impegni galanti dopo pranzo! Per quanto riguarda i dolci, Torino è la mecca: amaretti, torta alle nocciole e il cioccolato Gianduja sono alcuni dei più famosi marchi di fabbrica della pasticceria torinese. Accompagna il tutto con un Barolo, un moscato oppure un vermouth.
Prendi al volo l'occasione di rilassarti in piazza Castello e sorseggiare un bicerín, la famosa bevanda tradizionale piemontese a base di caffé, cioccolato e crema di latte: acquista ora il tuo biglietto Italo per Torino!

Scopri Torino PSusa

Selezionati da
Mostre Settembre 2022, le imperdibili nelle principali città italiane

Scopriamo insieme le mostre imperdibili di Settembre 2022 nelle principali città italiane: quali sono e come raggiungerle!

Leggi tutto
L’Eurovison 2022 è a Torino: come arrivarci in treno.

Torino ospita l'edizione 2022 dell'Eurovision Song Contest, il più grande evento al mondo di musica dal vivo con 40 artisti i...

Leggi tutto
Cosa vedere a Torino in 3 giorni: la mini guida

Italo ti porta alla scoperta della città della Mole Antonelliana, dei grandi musei e dei caffè raffinati: ecco cosa vedere e ...

Leggi tutto
Mostre Settembre 2022, le imperdibili nelle principali città italiane

Scopriamo insieme le mostre imperdibili di Settembre 2022 nelle principali città italiane: quali sono e come raggiungerle!

Leggi tutto
L’Eurovison 2022 è a Torino: come arrivarci in treno.

Torino ospita l'edizione 2022 dell'Eurovision Song Contest, il più grande evento al mondo di musica dal vivo con 40 artisti in rappresentanza di 40 Paesi. Ecco: le date, il programma e come arrivarci in treno con Italo.

Leggi tutto
Cosa vedere a Torino in 3 giorni: la mini guida

Italo ti porta alla scoperta della città della Mole Antonelliana, dei grandi musei e dei caffè raffinati: ecco cosa vedere e cosa fare a Torino in 3 giorni.

Leggi tutto
circle

Attendere Prego...