Questo sito utilizza i cookie di profilazione, propri o di altri siti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o solo ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.


Attendere Prego...

Dove vuoi andare?

Parti da: Prevede italo Bus
Arriva a: Prevede italo Bus

Preferenza fascia oraria

Preferenza fascia oraria

Passeggeri: (14-59)

0-36 mesi senza posto

0-13 anni con posto

Over 60

Hai un codice promo?

cerca

Informazioni per te

Ricordiamo che i viaggiatori di età inferiore ai 14 anni possono viaggiare solo se accompagnati da un passeggero maggiorenne come da Condizioni Generali di Trasporto.

Visualizza o Modifica

CON IL CODICE BIGLIETTO PUOI...

  • Visualizzare o modificare il tuo viaggio

  • Cercare un Credito Italo e/o richiederne la monetizzazione

  • Associare un codice Italo Piu

    Fino a tre minuti prima della partenza

Viaggia con Italo, Treno + Bus da
Bergamo a Bologna e viceversa

Approfitta delle offerte Treno + Bus Bergamo-Bologna e Bologna-Bergamo di Italo.

Con Italotreno e Italobus nella tratta Bergamo-Bologna viaggi in solo 2 ore e 27 minuti!

Scopri tutte le nostre promozioni per viaggiare al miglior prezzo. Acquista in anticipo il tuo biglietto treno ad alta velocita + bus di Italo da Bergamo a Bologna o da Bologna a Bergamo e risparmia!

Approfitta delle offerte scontate Bergamo-Bologna

Fatti ispirare e parti con Italo
Mini Guida, cosa visitare a Bologna e a Bergamo

Viaggiare a Bergamo

Ami i borghi medievali oppure le città dallo stile moderno? In entrambi i casi Bergamo è la scelta perfetta, perché la città alta è il luogo dove respirare un’atmosfera d’altri tempi, mentre la città bassa è il cuore pulsante del commercio e dello shopping.

Se ti serve un altro motivo per visitare Bergamo, sappi che è una delle poche città italiane che conserva ancora le sue antiche mura. Si tratta delle Mura Venete, ben 5 chilometri da percorrere per godere del panorama e dei bellissimi tramonti sulla collina. Lungo il tragitto troverai dei cannocchiali e potrai ammirare Milano da un’altra prospettiva.

Grazie alla combinazione tra Italotreno e Italobus, con un solo biglietto puoi raggiungere Milano in treno e poi proseguire verso Bergamo con il bus. Comodo, no?

Se ti fermi a Bergamo solo per un weekend non puoi perdere l’emozione di raggiungere la città alta con la funicolare. Da ormai 120 anni, la funicolare collega il movimentato centro cittadino e gli antichi palazzi medievali, tra cui spiccano il Palazzo della Ragione, il Palazzo Nuovo e il cosiddetto Campanone, cioè la Torre Civica che ancora oggi fa echeggiare i suoi 100 rintocchi ogni sera alle 22 in punto.  

Dopo aver ammirato le bellezze architettoniche della città, non perdere l’occasione di visitare i capolavori di Botticelli, Tiziano e Raffaello che sono custoditi nell’Accademia di Carrara.

Se la fame inizia davvero a farsi sentire, vuol dire che è arrivato il momento di assaporare la cucina tipica bergamasca. Da non perdere, tra i primi piatti, i ravioli ripieni di salsiccia e grana conosciuti come casonsei, e tra i secondi, polenta e osei.

Per concludere il pasto in dolcezza, il consiglio è quello di assaggiare il gelato alla stracciatella: è proprio a Bergamo che è stato inventato questo famoso gusto.

Soddisfare la voglia di shopping non sarà difficile nella città bassa perché, a due passi dal cosiddetto Sentierone, si snoda la via XX Settembre, la strada pedonale che fino a Piazza Pontida è costellata da negozi di ogni tipo e boutique delle più prestigiose maison.

Bergamo è una città molto viva anche dal punto di vista culturale: la stagione degli eventi dura tutto l’anno e le iniziative abbracciano arte e scienza.

Cosa aspetti? Acquista subito il tuo biglietto Italo per Bergamo!

 

Viaggiare a Bologna

L'Emilia Romagna, patria del buon cibo e dell'inconfondibile allegria dei suoi abitanti è la destinazione ideale per un comodo viaggio in treno: con Italo puoi arrivare facilmente a Bologna e passeggiare fra i suoi famosi portici e palazzi medievali.

I suoi pavimenti acciottolati ricordano il suo grande passato medioevale, che riesce ad armonizzarsi con il suo attuale carattere moderno che la rende una delle città italiane più all'avanguardia.

Bologna è sede di una delle Università più antiche del mondo, per questo da sempre è meta privilegiata di studenti italiani e internazionale, che ne hanno forgiato il carattere cosmopolita e gioviale. Non è un caso che Bologna goda anche di diversi affettuosi nomignoli che fanno riferimento ai suoi capisaldi. Bologna la Grassa, in onore alla sua rinomata tradizione culinaria; Bologna la Dotta, grazie alla sua università fondata nel 1088. Bologna la Rossa, una chiara menzione al color terracotta dei suoi palazzi storici e dei suoi portici.

Per una passeggiata fra i suoi luoghi più belli avrai l'imbarazzo della scelta: che tu sia un viaggiatore culturale, amante di musei e antiche chiese, o più devoto alla bella vita fra buon cibo e divertimento, Bologna non potrà deluderti.

Inizia il tuo itinerario da Piazza Maggiore, sede del Comune dal 1336 e cantata anche dal cantautore bolognese più famoso, Lucio Dalla. Qui troverai il Palazzo Comunale e le Collezioni Comunali d'Arte al suo interno che ti permetteranno di farti un'idea sulla storia e cultura della città dal 13º al 19º secolo. Da questa piazza parte il grande percorso coperto dei portici, che si snodano nella città vecchia per 40 kilometri e sono candidati a entrare nel Patrimonio UNESCO.

Se sei a Bologna per apprezzarne l'arte, allora seconda tappa da non perdere è la Pinacoteca Nazionale, che ospita alcune delle opere più importanti del panorama artistico emiliano come Giotto, Parmigianino, i fratelli Carracci e Raffaello.

Se invece preferisci esplorare ancora il centro e magari fare un po' di attività fisica, quale occasione migliore per salire sulle famosissime torri bolognesi? La Torre degli Asinelli e la Torre Garisenda dominano la piazza Ravegnana e sono il simbolo della città, costruite dalla famiglia Asinelli tra il 1109 e il 1119. La Torre degli Asinelli, la più alta con i suoi 97 metri e 498 gradini, è aperta al pubblico; consigliata la visita solo se non soffri di vertigini o se ti sei già laureato... la leggenda urbana narra infatti che salire sulla torre porti sfortuna agli studenti che ancora non sono arrivati alla laurea!

Per conoscere invece l'itinerario ecclesiastico di Bologna e alcune delle sue opere architettoniche più magnificenti, comincia con l' Abbazia di Santo Stefano e la Basilica gotica di San Petronio, che si posiziona al 15º posto fra le chiese più grandi del mondo.

La secolare tradizione artigianale e commerciale di Bologna la rendono una meta privilegiata anche per lo shopping. La zona a più alta concentrazione commerciale è quella del Quadrilatero, che storicamente ospita numerose botteghe artigiane, gioiellerie, mercati e negozi di gastronomia locale. Trovare questo pulsante cuore commerciale della città è facile, si parte da piazza Maggiore, e ci si inoltra per via Rizzoli, pizza della Mercanzia, via Castiglione, via Farini, piazza Galvani e via dell'Archiginnasio.

Vale la pena visitare Bologna anche solo per provare la sua rinomata gastronomia: sei nella patria dei tortellini, del ragù, della mortadella... impossibile rimanere indifferenti all'ampia offerta di ristoranti tipici e osteria che troverai a ogni angolo della città!

Per apprezzare infine la Bologna più verde, potrai allontanarti dal centro e concederti dei momenti di relax fra i colli bolognesi. Sono numerosi i parchi pubblici a cui si può accedere durante un'escursione fuoriporta sui colli, come il Parco Villa Spada, quello di San Pellegrino o di Villa delle Rose.

Ora non ti resta che acquistare il tuo biglietto Italo e partire alla volta di Bologna!

Guarda anche

Dove vuoi andare?